I DIAMANTI

Consigli Preziosi

Il fascino evocato dai diamanti ha origini antichissime; basti pensare che già nel I secolo d.C. Plinio il Vecchio, celebre naturalista romano, attribuiva al diamante "il valore più alto fra le ricchezze umane, non solo fra le gemme". Il diamante é l'unica gemma composta da un solo elemento chimico: il carbonio, che lo compone per il 99,95%. Il restante 0,05% può comprendere uno o più elementi in traccia, cioè atomi esterni alla composizione chimica essenziale che possono influenzarne il colore o la forma. Queste gemme si formano in presenza di una specifica combinazione di forte pressione e di alta temperatura che avviene soltanto ad una certa profondità sotto la crosta terrestre. E' quindi la magica combinazione tra struttura cristallina, composizione chimica e processo di formazione che conferisce al diamante l'insieme di qualità che lo rende straordinario. Ad esempio anche la grafite è composta soltanto da carbonio, ma la sua formazione avviene molto diversamente da quella del diamante, ed è quindi talmente tenera da essere utilizzata per la scrittura. Infatti una conseguenza del caratteristico processo di cristallizzazione del "re" delle gemme è l'eccezionale durevolezza, ovvero la capacità di sopportare l'usura, il calore e l'attacco da parte di sostanze chimiche.